Top

Moiré Irene


Nuova apertura di una filiale in corso Libertà.

L'imprenditrice di moda altoatesina Irene Moschén è arrivata, con la sua moda, nella città termale di Merano. Ora, in aggiunta ai 5 negozi di Bolzano, Moiré da venerdì 29 luglio è finalmente anche a Merano. L'apertura è stata preceduta da una eccezionale sfilata su Piazza Terme. Le partecipanti alla preselezione per la Zett-Miss-Südtirol indossavano capi di Moiré Fashion.

moire_irene_meran_detail.jpg
moire_irene_meran_detail_seite.jpg
moire_irene_meran_mitarbeiter.jpg

È stata una vera e fortunata scoperta perché il tema era esattamente la sua visione del futuro "Giardino della moda".

Per Irene Moirè, fantasiosa amante dei tessuti, la moda è un labirinto seducente con molti colori, forme, materiali e suoni – la gamma più ampia per una vita fantastica. La sua ricerca, indirizzata a dare un'immagine autentica dell'atmosfera, la porta fino al Museo Nazionale di Roma. Lì, si innamora dei dipinti murali di Villa Livia. È stata una vera e fortunata scoperta perché il tema era esattamente la sua visione del futuro "Giardino della moda".

Scoperte nel 1863 le pitture murali di Villa Livia costituiscono per così dire il "filo rosso" dell'arredamento del punto vendita. Livia era la moglie dell'imperatore Augusto, che per lei aveva creato, nella sua Villa in un sobborgo di Roma, un illusorio giardino sotterraneo che lei usava come sala da pranzo.

Nell'implementazione del concetto di business, fu subito chiaro che bisognava liberarsi da ogni orpello. Le immagini devono raccontare la storia della moda. Pochi materiali, poche forme. Articoli selezionati con amore. Alcuni pezzi di arredamento, unici e scelti con passione. I veri protagonisti dell'illusorio giardino Moiré non sono piante e uccelli ma sono abiti colorati, camicie, cappotti e accessori. Forme e colori da tutto il mondo concentrati in un unico spazio.

L'agenda dell'imprenditrice, che trascorre quasi sei mesi l'anno viaggiando, è fitta di partecipazioni a sfilate di moda, visite a show-room e appuntamenti coi produttori di tutto il mondo per portare le ultime tendenze in Alto Adige.  I seducenti giochi di colore e il desiderio di trovare la propria ed autentica personalità attraverso una moda molto particolare, sono da Moiré Irene, in Corso Libertà, un'esperienza unica.

le pitture murali di Villa Livia costituiscono per così dire il "filo rosso"

moire_meran_villa_livia.pano.jpg