Irene Moiré

Un seducente labirinto di moda.

La nuova dimensione per Irene Moschén, fantasiosa amante dei tessuti, è una moda seducente come un labirinto di colori, forme, materiali, tonalità, con il fascino di una vita “lussureggiante”. La ricerca dell’atmosfera adatta al nuovo ambiente ha portato Irene Moiré al Museo Nazionale di Roma, dove si è invaghita degli affreschi di Villa Livia. È stato un vero successo  e l'atmosfera corrisponde esattamente alla sua visione del futuro "Giardino della moda".


Gli affreschi di Villa Livia, scoperti nel 1863, rappresentano, per così dire, il "filo rosso" dell’allestimento. Livia era la moglie dell'Imperatore Augusto, che creò per lei, nella sua villa in un sobborgo di Roma, un giardino illusorio sotterraneo, usato come sala da pranzo.

Nell'esprimere il nuovo concetto del negozio, si è pensato subito che la sovrabbondanza  poteva  essere eliminata. Le immagini dovevano solo raccontare la storia della moda, con pochi materiali e poche forme, con pezzi unici selezionati con amore. Arredamento fantasioso, ridotto al minimo. Unici protagonisti dell'illusorio giardino di Moiré dovevano essere piante e uccelli, insieme ad abiti colorati, camicette, cappotti e accessori. Varietà di forme e colori da tutto il mondo, concentrate in un unico locale.

Irene Moiré
Corso Libertà 136
39012 Merano
Alto Adige - Italia
T +39 0473 231461

Orari di apertura

lunedì-venerdì
9:30 - 18:30
sabato 9:30 - 18



Smartys Moiré   |   Innsbruck Moiré  |   Palais  Moiré   |   Petit Moiré